[ Condizioni ] [ 1 ]

7.0 - CONDIZIONI BASE

   Le proprietà geometriche e ottiche dell'etichetta influenzano notevolmente la sua leggibilità avere un stampato in modo perfetto permette di utilizzare qualsiasi tipo di lettore ed in particolare permette di scegliere quelli a basso costo producendo un notevole risparmio all'azienda, viceversa un imperfetto deve fare riferimento ad una gamma di lettori, a seconda dell'imperfezione, più ristretta con il rischio di affrontare maggiori costi dovendo essere in grado di ricostruire il .

   Tali condizioni introducono il concetto di qualità di stampa, concetto che si applica a tutte quelle tecnologie o dispositivi che per loro natura non sono espressamente finalizzati alla produzione di immagini di qualità.


7.1 - PROPRIETA` GEOMETRICHE

  • Tolleranze negli spessori degli elementi. Dipendono dal tipo di , e vanno osservate incondizionatamente in fase di stampa, utilizzando la stampante più idonea
  • Colorazione delle barre. Dovrebbero essere uniformi, senza macchie chiare. Le dimensioni massime ammissibili delle macchie chiare dipendono dalla capacita` risolutiva del lettore impiegato.

7.2 - PROPRIETA` OTTICHE

  • Proprietà ottiche del supporto. Il coefficiente di riflessione degli spazi chiari dovrebbe essere quanto piu` possibile prossimo a uno, ed in ogni caso superiore a 0.7. La luce riflessa dovrebbe avere un carattere diffuso.
  • Proprieta` ottiche delle barre scure. Il coefficiente di riflessione dovrebbe essere quanto piu` piccolo possibile, ed in ogni caso inferiore a 0.25.
  • Contrasto.
  • Posti:

      Rd = coefficiente di riflessione delle barre scure;
      Rl = coefficiente di riflessione degli spazi chiari;

      il contrasto e' definito come:

    Rl - Rd
    PCS = --------------------
    Rl

    deve essere il piu` possibile prossimo a uno.

   È chiaro che le specifiche sulle proprietà ottiche si riferiscono alla lunghezza d'onda della radiazione utilizzata per la lettura.

   A tal proposito è fondamentale ricordare che i sensori elettronici dei lettori usati per leggere il utilizzano quasi esclusivamente luce rossa per cui colori di sfondo ammessi, oltre al bianco, saranno colori riflettenti per il rosso tra cui il rosso, il giallo, l'arancio, il seppia, mentre colori adatti alla stampa delle barre saranno tutti e solamente i colori assorbenti per il rosso, cioè nero, il verde, il blu.

   La mancata osservanza di questa semplice regola è spesso causa di realizzazioni illegibili, ancorché a prima vista perfette, di .